Conte-Renzi: Il bipersonalismo imperfetto

Settimana densissima di spunti politologici, questa: a livello italiota, c’è la crisi innescata da Matteo Renzi, al rush finale (inizio della settimana prossima, giusto il tempo per trovare i costruttori, cioé le “truppe mastellate”); in più, a livello internazionale, la sempre incandescente situazione negli States, ove in vista dell’insediamento di Biden (20 gennaio)...

La domenica del villaggio: Raffaello, Galli, osti (e 2 Ps)

Dopo la pausa dovuta alle feste in tempo di Covid (in cui comunque il blog non è certo andato in vacanza), si riparte con la consueta rubrica cultural-domenicale; apertura per un certo Raffaello, in particolare per uno dei suoi capolavori (“La Madonna del cardellino”); dopodichè, spazio per un ricordo di un grande intellettuale italiano, spentosi a fine 2020: il politologo e storico...

Washington brucia…

Era già pronto per essere sfornato un bel pezzo (con una nuova rubrichetta annessa), che magari si recupererà in settimana prossima; ma, adesso, come si fa a non scrivere di ciò che a Washington sta accadendo, di grazia?

Ci permettiamo solo di dire che – come scritto nell’ultimo pezzo del blog, vergato nella notte del 31 dicembre, dopo il discorso del Presidente Mattarella...

Tris di fine anno: vaccini, digitalizzazione, petrolio (e 5 Ps)

Ascoltato il messaggio presidenziale (sintesi pregnante: vaccinatevi tutti, Renzino stai fermo e buonino; richiamo – lodevole – agli anniversari del 2021, in particolare al 160esimo dell’Unità d’Italia e ai 75 della Repubblica), ingozzatomi con sobria moderazione, ecco che arriva l’ultimissimo pezzo del 2020, sfornato giusto in tempo (tanto fuori a tirare i petardi...

Natalcovid: riflessioni sul Male, e 3 Ps

Nell’augurare buone feste (si fa per dire) a tutti, cristiani come la grande maggioranza o pagani se del caso (ho apprezzato assai gli auguri di alcuni lettori all’insegna del Sol invictus, per Zeus!), il regalino del blog consiste, per questo Natalcovid 2020, in qualche riflessione sparsa, provando a volare alto come per l’appunto la celebrazione del Sol invictus di certo merita;...

La domenica del villaggio: “chi regala un libro, non prende il Covid!”

Edizione speciale, nel senso di monografica (nonchè in ritardo di un giorno, anche per un problema tecnico) della rubrica culturale del blog, all’insegna dello slogan “Chi regala un libro, non prende il Covid!” (fino a dopodomani c’è tempo, dateci sotto); slogan forse non approvato dall’Oms, ma va bene lo stesso, visto il contesto.

Oltre ai sette libri, segnaliamo...

Natalcovid, Guzzini, Iene (e 2 Ps)

Pezzo un po’ sull’incazzato andante, quello odierno: ancora non entriamo in modalità melassa natalizia, e poi questo Natale è diverso dagli altri, no? Si parte con un commentino – un po’ esasperato, lo si ammette – sulla gestione natalizia della pandemia; poi, una riflessione sulla infelice frase del confindustriale marchigiano Guzzini, dipoi un aggiornamento sul...

La domenica del villaggio: brigantaggio, impressionismo, carestia (e 2 Ps)

Eccoci al consueto appuntamento cultural-settimanale del blog, con i tre argomenti principali: si parte con il parlare del brigantaggio, fenomeno storico di perdurante attualità (ahinoi tutti); poi, spazio all’arte pittorica, all’Impressionismo in particolare: gli impressionisti – come si leggerà – hanno avuto almeno un paio di caratteristiche collettive, tanto misconosciute,...

Tris del venerdì: Boschi, Lamorgese, Pablito

Tris di personaggi, a questo giro: il Governo non è caduto (per ora), ergo si parla anche di altro; si era pensato di scrivere qualcosina sui 100 anni dalla nascita di Carlo Azelio Ciampi (caduti il 9 dicembre), ma la morte di Paolo Rossi ha comprensibilmente destabilizzato il palinsesto: come non scriverne, di grazia?

 

LA GRUBER AZZANNA LA BOSCHI

Martedì sera, nel prime...

La domenica del villaggio: divorzio, Moro-Covid, un banchetto

Eccoci al consueto appuntamento cultural-domenicale del blog, con quanto segue sulla lista delle pietanze (il ristorante, questo, è aperto anche a cena): si parte con una riflessione sulla Legge sul divorzio, che ha compiuto il 1 dicembre i suoi primi 50 anni; poi, una anticipazione sulla prima delle due puntate che abbiamo registrato per Siena Tv (giovedì 10, alle 21) sul parallelo fra il sequestro...

Gli indirizzati (montagna, Carolina)

La vicenda dell’ultimo Dpcm cosa dimostra, in buona sostanza? Di certo, che l’emergenza Covid continua ad essere tale (senza però che nessuno abbia l’onestà intellettuale di ammettere di avere sbagliato moltissimo, da marzo in avanti: per fortuna che certi nodi – a dir poco inquietanti – stanno iniziando a venire al pettine); ma soprattutto – a livello culturale,...

La domenica del villaggio: Maradona, Engels, borghesia (e Monicelli)

Eccoci giunti al consueto appuntamento cultural-settimanale del blog; nel salutare – pur da pagani – il ritorno di un Cardinale a Siena (ne riparleremo), oggi scriviamo di Maradona (che, per molti, è stato un Dio), di un Federico (italianizziamo, dai) Engels in versione femminista, e poi ci buttiamo, di gran carriera, sul Manzoni, cosa sempre sempre buona e giusta.

 

MARADONA,...

Maradona, e Stringara…

La morte di Diego Armando Maradona ha ovviamente colpito tutti, in un senso o nell’altro (mi dicono di scorribande furiose, sui non frequentati social); da parte della redazione del blog, si è deciso di onorare la memoria del Pibe de or in questo modo: oggi, con un pezzo che tiene insieme il ricordo di Maradona, ancora a caldo, e la sua epifania senese; dall’altra, nella rubrica culturale...

La domenica del villaggio: Dante, Norimberga, Azzeccagarbugli

Eccoci al consueto appuntamento con la rubrica cultural-domenicale del blog; ad aprirla, la recensione all’ultima fatica letteraria di Aldo Cazzullo, penna di punta del Corriere della sera; dopodichè, una riflessione sul Processo di Norimberga, che iniziò giusto 75 anni or sono; dipoi, la ormai consueta rubrichetta manzoniana: siamo al Capitolo III (ne mancano solo 35, suvvia). Per completare...

Radio Maria, il Covid e Satana (e 4 Ps)

Eccoci all’appuntamento infrasettimanale del blog, a questo giro dedicato in modo pressochè monografico ad un caso politico-mediatico scoppiato nei giorni scorsi, concernente le esternazioni di padre Livio Fanzaga, dominus della a tutti nota (almeno in parte) Radio Maria. 4 Ps per guarnire il tutto, dipoi.

 

A SCANSO DI EQUIVOCI

A scanso di equivoci, per coloro che,...

La domenica del villaggio: Bataclan, febbre, onanismo (e Santagata)

Eccoci, in questa prima domenica di clausura da zona rossa, a pubblicare la consueta rubrica culturale del blog, con piacere della redazione sempre più seguita; per stare sull’attualità a modo nostro, oggi si parte con una panoramica sul Covid, ma dal punto di vista degli stili di vita, con alcuni ribaltamenti culturali davvero stimolanti da segnalare. Poi, un’intervista – che...

Campania, Renzi, Toscana rossa (e 3 Ps senesi)

Appuntamento sull’attualità, ovviamente egemonizzato dalla pandemia drammaticamente in corso, ma con spazio anche ad un po’ di altro: il Renzi’s show contro la Procura fiorentina è davvero meritevole di segnalazione, a tratti financo spassoso (se non ci fosse da piangere, e non solo per il Covid maledetto).

CAMPANIA FELIX?

Alla fine, la Campania è diventata zona,...

La domenica del villaggio: Biden, Piccolomini, Manzoni

Eccoci giunti al consueto appuntamento cultural-domenicale del blog, quest’oggi con due argomenti principali (una riflessione sulla libreria Piccolomini, e un inevitabile approfondimento sulle elezioni USA), nonchè una nuovissima rubrica (che è anche una piccola scommessa), dedicata ai Promessi sposi in chiave di attualità: Capitolo per Capitolo, domenica per domenica, vi assicuro che cose...

Elezioni Usa, Covid, Caronia (e 3 Ps)

Dire che questa settimana sia stata sonnacchiosa proprio non si può, nè si deve; sarebbe bastato il tandem composto dall’Election day targato USA e dal nuovo DPCM del Premier Conte, poi, lunedì notte, si è aggiunta la strage di Vienna, a rendere ancora più intenso questo momento. Troviamo comunque il tempo anche per aprire una finestra sulla cronaca nerissima, per non farci mancare alcunchè.

ELECTION...

La domenica del villaggio: Nizza, Connery, oppio (ed un Ps)

Apertura d’obbligo, nella rubrica cultural-domenicale, per i fatti nizzardi del 29 ottobre: purtroppo già di diritto Storia, oltre ad essere attualità; poi, un meritato ricordo di Sean Connery (si poteva forse eludere, per Zeus?), nonchè un pezzo sull’oppio (dei popoli: soprattutto quelli del Sud Est asiatico, ma non solo).

2020: IL NUOVO MEDIO EVO

Stiamo assistendo...

Piazze piene, ospedali anche

Pezzo infrasettimanale tutto incentrato sull’attuale, davvero esplosiva, miscela di politica, pandemia e scontri di piazza: un mix appunto deflagrante, da cui può uscire di tutto. Nel frattempo, un estremista islamico ieri ha fatto una orrenda strage, con decapitazione annessa, all’interno della chiesa Notre Dame di Nizza: sia per mancanza di spazio, che per avere modo di ragionarci...

La domenica del villaggio: Rodari, Tognazzi, palestre (e 3 Ps)

Eccoci giunti al consueto appuntamento con la rubrica settimanal-culturale del blog, in questa domenica che ci porta al nuovo lockdown appena appena imbellettato dal punto di vista lessicale: adeguandoci al contesto patriottico, ed in particolare alla raccomandazione di non uscire dal proprio Comune di residenza, sospendiamo sine die la rubrica della gita nel Senese, tante volte qualcuno fosse spinto...

Tris da coprifuoco: mascherine, Bezzini, paura (e Fedez)

Ci perdonerà Massimo Fini, ma come si fa a non scrivere ancora di Covid-19, di grazia? Nel Senese, nonostante la brutta notizia dei due morti alle Scotte (uno peraltro appena arrivato da fuori) data ieri, la situazione appare sotto controllo, ma con questo virus è davvero il caso di dire che non si può mai essere tranquilli, anzi.

LE MASCHERINE TARGATE FIAT

Martedì mattina, durante...

La domenica del villaggio: Cesare Pavese (e 3 Ps)

Puntata monografica, quella odierna della rubrica cultural-domenicale del blog: si parla di Cesare Pavese, figura di primo piano dell’intellettualità italiana del primo Novecento; la lettura dell’ultimo libro di Francesco Ricci (“Storie d’amicizia e di scrittura”, Primamedia editore, in cui si narra dell’amicizia fra Pavese e la Pivano, nonchè di altre tre celebri...

Il ’68 del Covid (e 3 Ps senesi)

Come non scrivere ancora di Covid-19, di grazia? Il terrorismo mediatico ne parla per più di metà di ogni telegiornale, noi per metà scarsa del blog, ma insomma…

Quest’oggi, si propone una riflessione che si collega a quanto vergato, alcune settimane or sono, sul ruolo dei giovani in questa crisi legata al coronavirus.

IL ’68 DEL 2020

L’altro giorno,...

La domenica del villaggio: Strove, Moravia, Rutilio

Puntata assai ricca, quella odierna della rubrica cultural-domenicale: si parte con un poeta latino del IV secolo dopo Cristo, Rutilio Namaziano; si prosegue, poi, con un ricordo di Alberto Moravia, a 30 anni dalla morte; per la rubrica dedicata ai luoghi del Senese, un giretto in quel di Strove. Ben 5 Ps, infine, per conchiudere il tutto.

RUTILIO NAMAZIANO, POETA DELLA NOSTALGIA

La...

La seconda ondata (ed un Ps)?

Come tutti i lettori ben vedono, ormai a livello di contagi si può parlare di “seconda ondata” (per quanto non tutti gli scienziati concordino): ben diversa la questione – almeno per ora – a livello di ricoveri, di terapie intensive e soprattutto di morti (magari – fra infarti, ictus, tumori et alia – morissero 20 persone al giorno, in Italia).

Vediamo...

La domenica del villaggio: San Girolamo, Rossanda, Limone

Eccoci giunti alla consueta rubrica culturale della domenica, con i tre abituali argomenti principali; si parte con un certo San Girolamo, padre della Chiesa: c’è la ricorrenza, e non solo quella; poi, anche se in ritardo, una ricordo di Rossana Rossanda, scomparsa una dozzina di giorni or sono;per la rubrica escursionistica nel Senese, oggi ci si concede (purtroppo, visto il motivo) una...

Pagina 2 di 4112345...102030...Ultima »